Condizioni

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

Introduzione
Le seguenti condizioni generali costituiscono parte integrante del contratto stipulato tra Lei e La Pozza.

Conclusione del contratto e condizioni di pagamento
Potrà effettuare la prenotazione on-line connettendosi al sito www.casavacanzelapozza.it e cliccando su "richiesta prenotazione". Riceverà entro le 24h una conferma di effettiva disponibilità della casa vacanze per il periodo da lei richiesto. Una volta ricevuta l'email di effettiva disponibilità dovrà versare entro 5 giorni un caparra del 30% ed il saldo 10 giorni prima dell’arrivo a La Pozza.

In caso di prenotazioni a breve termine, cioè a meno di 30 giorni dall'inizio del soggiorno, dovrà essere pagato l'intero importo della prenotazione.

Tutte le indicazioni in merito ai pagamenti saranno comunque riassunte nell'e-mail di effettiva disponibilità della casa vacanze La Pozza..

Prestazioni e prezzi
I prezzi pubblicati sono settimanali in base al periodo indicato nella colonna prezzi. La permanenza minima è di 7 giorni con arrivo e partenza da sabato a sabato oppure con arrivo e partenza da domenica a domenica.

Possono verificarsi disguidi nella corretta fornitura di servizi come gas, acqua ed elettricità. In questi casi e per condizioni metereologiche avverse La Pozza non può essere ritenuta responsabile.

Le tariffe potranno subire aggiornamenti di prezzo.

Partenze e arrivi; soggiorni più brevi o prolungamenti
L'arrivo deve avvenire il sabato o la domenica dalle ore 14,00 alle 17,00 e la partenza il sabato o la domenica successiva entro le ore 10.00. Se non potesse arrivare entro questa fascia oraria, dovrà contattare tempestivamente il responsabile della struttura al numero riportato sull'e-mail di conferma prenotazione, il quale, a sua discrezione, potrà fissare un nuovo appuntamento.

Nel caso in cui non riesca ad occupare l'appartamento dal giorno prenotato o all'orario previsto per difficoltà durante il viaggio, scioperi, o per motivi personali, non è previsto alcun rimborso. La stessa regola vale in caso di partenze anticipate.

Per prolungare un soggiorno basta invece contattare in tempo utile La Pozza.

Annullamento del contratto da parte del cliente
In caso di annullamento del soggiorno è possibile una conversione in un periodo di equivalente importo (salvo disponibilità). In ogni caso NON è previsto alcun rimborso in caso di annullamento da parte del cliente.

Annullamento del contratto da parte de La Pozza
La Pozza in caso di forza maggiore (guerra, calamità naturali, incendio dell'appartamento prenotato, vendita dell'alloggio da parte del proprietario) può annullare il contratto restituendo la somma versata.

Obblighi dell'affittuario
Al momento della consegna delle chiavi dovrà versare al responsabile una cauzione di € 150,00 che deve essere pagata in contanti. Nel caso in cui non venga corrisposto tale pagamento il responsabile si riserva il diritto di non consegnare le chiavi.
L'occupazione dell'appartamento è limitata al numero delle persone menzionate sul contratto. Il responsabile potrà vietare l'ingresso alle persone eccedenti.
L'affittuario s'impegna ad occupare l'alloggio rispettando tutte le regole del buon vicinato.
La pulizia delle stoviglie e del materiale da cucina deve essere effettuata dal cliente poiché non inclusa nella pulizia finale.

Al momento della partenza le verrà interamente restituita la cauzione a condizione che l'appartamento non abbia subito danni.

Piscina
Durante il vostro soggiorno è vostra responsabilità assicurarvi che i bambini non giochino o usino la piscina senza la supervisione di un adulto; tale responsabilità permane per tutta la durata della vostra permanenza a La Pozza.

Reclami e richieste di rimborso
Se all'arrivo o durante il soggiorno dovesse riscontrare qualche differenza con quanto prenotato, Le consigliamo di contattare La Pozza ad uno dei recapiti indicati sul sito.

Responsabilità imputabili a La Pozza
La Pozza non è da ritenersi responsabile nei seguenti casi:
a) negligenza o omissione dei servizi imputabili a terzi
b) in caso di forza maggiore o di un avvenimento che nè La Pozza nè i suoi rappresentanti possano prevedere malgrado la loro diligenza
c) furti negli appartamenti

N.B. Il locatario è ritenuto responsabile del comportamento degli ospiti che lo accompagnano

Foro competente
Per ogni controversia dipendente dal presente contratto sarà competente esclusivamente il Foro di Lucca

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell'art. 16 della L.269/98 - la legge punisce con la pena della reclusione i reati inerenti alla prostituzione e alla pornografia minorile, anche se gli stessi sono commessi all'estero.